La grammatica attraverso i testi (corso Treccani-Giunti T.V.P.)

Il 12 ottobre 2022 non perdetevi il webinar gratuito tenuto dai Professori Fabio Rossi e Fabio Ruggiano e organizzato da Giunti t.v.p. editori! Il corso è rivolto a professori di scuola secondaria di I grado. L’immagine…

Pubblicato

Corso Giunti t.v.p. sulla grammatica italiana

Il 14 dicembre 2021 non perdetevi il webinar gratuito tenuto dai Professori Fabio Rossi e Fabio Ruggiano e organizzato da Giunti t.v.p. editori! Il corso è rivolto a professori di scuola secondaria di I grado.…

Pubblicato

DICO al Festival Treccani della Lingua Italiana 2021

I professori Fabio Rossi e Fabio Ruggiano saranno protagonisti al Festival della lingua italiana, l’appuntamento annuale ideato da Treccani per presentare i temi periodicamente più rilevanti della ricerca sulla lingua. Il tema dei loro interventi…

Pubblicato

Norma, uso, deriva… Ma la grammatica serve davvero?

Il professor Salvatore Claudio Sgroi, ordinario di Glottologia dell’Università di Catania, è da anni attento ai problemi della didattica dell’italiano. Il suo ultimo volume, Il linguaggio di Papa Francesco. Analisi, creatività e norme grammaticali (Libreria…

Pubblicato

Grammatica alla DICO nel sito Treccani

I curatori di DICO, Fabio Rossi e Fabio Ruggiano, discutono di alcuni problemi della didattica dell’italiano a scuola e propongono qualche soluzione.

Pubblicato

Dico è anche alla radio

In onda il sabato alle 7:50 e domenica alle 13:00 su RadioStreet Messina (sui 103.3 fm per chi vive a Messina, in streaming su radiostreet.it per tutti gli altri), Dico alla radio è una trasmissione…

Pubblicato

Sarà migliore

Torniamo sui tanti usi di che in italiano, analizzando una canzone fatta di parole brevissime.

Pubblicato

Sapevi di me

Un po’ di analisi logica sulle note di una canzone d’amore e rabbia.    

Pubblicato

Val più la pratica della grammatica?

Gli autori di DICO sono convinti che tra la pratica e la grammatica non vi sia un baratro invalicabile. Tutti i nostri interventi mostrano, o almeno vorrebbero mostrare, infatti, come un uso ricco e vivo…

Pubblicato