Il riferimento di “entrambe”

Volevo chiedervi una mano per formulare meglio questi testi che ho scritto. Tutto quello che vorrei √® evitare le ripetizioni, in modo da non rendere sgradevole la lettura. Nel primo caso, volevo sapere se entrambe¬†pu√≤…

Pubblicato

A proposito di…locuzioni!

Nel parlato si sente dire spesso¬†a¬†proposito che il nostro Andrea va in giro a dire di essere una persona onesta…:¬†quell’a¬†proposito¬†pu√≤ essere seguito dal¬†che? Attualmente in italiano non esiste la locuzione congiuntiva¬†a proposito che, ma esiste…

Pubblicato

Una parola fantastica e dove trovarla (e come perderla)

La saga di Animali fantastici, nata da una costola di quella di Harry Potter, si basa su un volume della stessa autrice delle avventure del maghetto inglese, J. K. Rowling, Fantastic Beasts and Where to…

Pubblicato

L’origine della “squadra”

La collaborazione tra individui √® certamente lo spirito con cui si affrontano meglio determinati eventi: una squadra, infatti, √® sinonimo di un gruppo di persone con compiti e funzioni comuni. I nostri ricordi scolastici sicuramente…

Pubblicato

In quanti modi si può ricordare? In italiano tre

Infatti poich√© la natura tutta √® congenere e l‚Äôanima ha appreso tutto quanto, nulla impedisce che, ricordando una sola cosa ‚Äď e questo gli uomini chiamano appunto apprendimento ‚Äď uno trovi da s√© stesso anche…

Pubblicato

Tendiamo l’animo verso un nuovo verbo

Il verbo tendere ci offre l’occasione di riflettere sull’origine delle parole, verbi, aggettivi, nomi, che designano o hanno a che fare con oggetti astratti. Sono sempre parole che in origine si riferivano, e spesso ancora…

Pubblicato

Malgrado non si veda, scopriamo la radice passo passo

  Un intervallo tra il punto di inizio e quello finale di una scala in italiano si chiama grado, ma perch√©? Perch√© √® l‚Äôevoluzione del latino gradus ‚Äėpasso‚Äô, che porta in s√© la radice grad-/gred-,…

Pubblicato