L’imperfetto futuro (nel passato)

Categorie: Semantica, Sintassi

QUESITO:

Vedendo un film, mi sono imbattuta in questa frase: “Mio padre mi disse che avrei incontrato l’uomo della mia vita mentre suonavo il piano”.
Questa frase mi sembra sintatticamente scorretta, almeno per quanto riguarda quel¬†suonavo. Io direi, a seconda che voglia marcare o meno il concetto di ipoteticit√†: “Mio padre mi disse che avrei incontrato l’uomo della mia vita mentre (nel momento in cui) avrei suonato (oppure¬†avessi suonato) il piano”. Queste due soluzioni da me proposte sono entrambe corrette?

 

RISPOSTA:

Le sue alternative sono corrette, cos√¨ come la versione originaria della frase. L’indicativo imperfetto √® una forma verbale molto versatile: pu√≤, per esempio, riferirsi al futuro sostituendo a tutti gli effetti il condizionale passato con la funzione di futuro nel passato (ovvero di evento successivo a un altro evento passato). Si tratta di una scelta meno formale del condizionale passato, ma del tutto accettabile nel parlato non sorvegliato, come sembra essere quello della battuta del film.
Fabio Ruggiano

Parole chiave: Analisi del periodo, Registri, Verbo
Hai trovato questa risposta utile?
Thumbs Up Icon 0
Thumbs Down Icon 0