Domande di “sprone”

Categorie: Morfologia, Ortografia e stili grafici

QUESITO:

Ho sempre detto, e credo anche scritto sprono, inteso come sostantivo, sinonimo di stimolo. Poi, di recente, un amico mi ha detto che non ha mai sentito sprono ma solo sprone. Ho cercato un po’ dappertutto. In effetti pare che si dica solo sprone. Eppure questa “mia” variante pensavo fosse corretta. Posso credere che sia solo un po’ desueta?¬†

 

RISPOSTA:

No, il sostantivo sprone √® una variante della parola sperone con la quale condivide il significato di ‘arnese per stimolare i fianchi della cavalcatura’; da questo significato, successivamente, sprone ha sviluppato quello figurato di ‘incitamento, stimolo’ (“Il suo √® esempio √® di sprone per tutti noi”). Morfologicamente, quindi, la parola corretta √® sprone e non sprono.

Quest’ultima non √® attestata, se non anticamente e in sporadici casi, stando al Grande dizionario della lingua italiana di Salvatore Battaglia. La confusione fra sprone e sprono √® facilmente intuibile per due ragioni: per la particolarit√† dei nomi di III classe, cio√® nomi maschili che terminano in –e al singolare e in –i al plurale (sprone/sproni; occasione/occasioni ecc.); per la possibile attrazione della prima persona singolare del verbo spronare, cio√® sprono.
Raphael Merida

Parole chiave: Analisi grammaticale, Etimologia, Nome
Hai trovato questa risposta utile?
Thumbs Up Icon 0
Thumbs Down Icon 0