Complemento o proposizione?

Categorie: Sintassi

QUESITO:

Nella frase “È meglio ridere che piangere” il soggetto è ridereè meglio è predicato nominale e che piangere è proposizione comparativa?

 

RISPOSTA:

Nella frase, o consideriamo entrambi gli infiniti sostantivati, quindi ridere è soggetto e che piangere è complemento comparativo (o secondo termine di paragone), oppure consideriamo entrambi verbi, quindi ridere è una proposizione soggettiva e che piangere è una proposizione comparativa.
Fabio Ruggiano

Parole chiave: Analisi del periodo, Analisi logica, Verbo
Hai trovato questa risposta utile?
0
0