Dipende dalla cosa e da quanto si vuole essere precisi. Lesionare significa 'danneggiare procurando una lesione' e può avere come complemento oggetto soltanto cose concrete che possono subire una lesione, ovvero una frattura, come muri, costruzioni, edifici, ma anche ossa e tessuti del corpo, se si intende sottolineare che si siano incrinati o fratturati. Anche ledere significa 'danneggiare', ma senza la specificazione della lesione; inoltre si usa raramente con complementi oggetto concreti, che sono perlopiù ossa o organi del corpo. Più frequentemente, invece, questo verbo si usa in riferimento a beni immateriali, come i diritti, la reputazione, la dignità, l'onore, l'interesse, il valore, il benessere, l'orgoglio...
Fabio Ruggiano