Mi sembra che gran e grande siano quasi sempre interscambiabili, sia al maschile che al femminile. Esempi: un gran silenzio e un grande silenzio; una gran donna e una grande donna. Ovviamente, davanti ad una vocale si dirĂ  un grand'uomo, con la d prima dell'apostrofo e non un gran uomo. Idem al femminile: una grand'italiana. Ma con la z e la cosiddetta s impura come la mettiamo? Ho letto recentemente su un quotidiano: un gran spavento. Non si dovrebbe dire e scrivere un grande spavento? E con la z, non penso si possa dire una gran zuppa e un gran zio. Ma allora dovrebbe essere sbagliato anche un gran spavento.