Quello da lei proposto √® un periodo ipotetico del secondo tipo, anche detto della possibilit√†. Esso richiede il condizionale presente nell'apodosi, ovvero la proposizione reggente (volerei) e il congiuntivo imperfetto nella protasi, ovvero la proposizione ipotetica (se avessi le ali). Si noti che i tre tipi fissi del periodo ipotetico ammettono molte varianti (formali e di significato), e sono, quindi, da considerarsi convenzionali. Nel suo caso, per esempio, potremmo avere anche se avessi avuto le ali volerei (per sottolineare quanto sia irrealistico avere le ali), o se avessi le ali avrei volato (per sottolineare che il momento che avrebbe richiesto il volo √® passato).
Fabio Ruggiano