1. Entrambe le costruzioni sono corrette: ci sarebbe piaciuto instaura un rapporto di posteriorità rispetto al momento di riferimento, che è quello in cui ci ha fatto riflettere; con ci piacerebbe, invece, si instaura un rapporto di contemporaneità, non con il momento di riferimento, bensì con quello dell'enunciazione, che è adesso. 
2. C'è innanzitutto un problema di accordo: stato e quello dovrebbero essere stata e quella, perché si riferiscono a lezione, che è femminile. Per quanto riguarda la scelta tra le due costruzioni, entrambe sono possibili: ma è in questa frase del tutto equivalente a anche se. In entrambe le varianti aggiungerei anche, per sottolineare che il gradimento della seconda lezione non esclude il gradimento della prima: ma / anche se mi è piaciuta molto anche quella del classico.
3. La frase è corretta. Sarebbe anche possibile eliminare mio, che è ridondante (ma, ripeto, non scorretto): "Spero che questa scelta mi aiuti a realizzare il sogno di costruirmi una vita felice".
Fabio Ruggiano