Nel caso di due o più nomi tutti femminili l'accordo dell'aggettivo sarà plurale femminile, quindi maglie e scarpe rosse. Nel caso di due o più nomi tra i quali almeno uno sia maschile l'accordo sarà plurale maschile, quindi gli applausi e le risate furono uditi. Nell'espressione i minerali e sostanze ferrosi è necessario inserire l'articolo davanti a sostanze (ogni nome dovrebbe avere il suo articolo, soprattutto se è di genere o numero diversi da quelli dell'articolo inserito): i minerali e le sostanze ferrosi.
In astratto la regola dell'accordo vale anche quando l'aggettivo precede i nomi con cui deve concordare. In questo caso, però, se il primo nome è femminile risulta molto sgradevole mettere l'aggettivo al maschile (tutti le case e i condomini), come vuole la regola. Si può ovviare facilmente al problema ripetendo l'aggettivo: tutte le case e tutti i condomini. In alternativa, si può cambiare l'ordine dei nomi: tutti i condomini e le case.
Si noti che nell'espressione tutti i condomini e le case l'aggettivo può, ma non deve necessariamente, riferirsi a entrambi i sintagmi nominali: rimane, cioè, la possibilità che tutti sia riferito soltanto a condomini. Se fosse davvero necessario specificare oltre ogni dubbio che tutti va riferito a condomini e a case l'unica soluzione è ripetere l'aggettivo: tutti i condomini e tutte le case. Se fosse, al contrario, necessario specificare che tutti va riferito soltanto a condomini si potrebbe optare per una forma come tutti i condomini, nonché le case, che separa i due sintagmi nominali. Si tratta, comunque, di una sottolineatura un po' pignola, perché l'ambiguità risultante da tutti i condomini e le case non pregiudica, nella maggior parte dei contesti, la comprensione del significato della frase.
Fabio Ruggiano