I trattini hanno una funzione simile a quella delle parentesi (non hanno, invece, niente a che fare con le virgolette). Possono essere usati per contenere un sintagma (ovvero un pezzo di una proposizione) aggiuntivo, che modifica leggermente il significato della frase in cui è inserito: "Sei arrivato - come sempre - in ritardo". In questi casi possono essere sostituiti dalle parentesi: "Sei arrivato (come sempre) in ritardo", o dalle virgole di apertura e chiusura: "Sei arrivato, come sempre, in ritardo". Rispetto alle parentesi, le virgole e i trattini mettono meno in secondo piano l'informazione che racchiudono.
Più spesso, i trattini sono usati per contenere un'intera proposizione incidentale, dotata di un verbo (come nel suo esempio). In questi casi si possono comunque sostituire con le virgole, mentre difficilmente si useranno le parentesi.
Fabio Ruggiano