Per l'iniziale della prima parola all'interno delle virgolette c'è una convenzione molto radicata che la vuole maiuscola sempre se le virgolette contengono un discorso diretto (disse: "Vieni".). Se le virgolette non contengono un discorso diretto non richiedono la lettera maiuscola (il tuo "mal di testa" è molto sospetto). All'esterno delle virgolette (quindi anche dopo) vigono le regole comuni: la maiuscola è, quindi, regolata dalla punteggiatura (disse: "Vieni" e le fece un cenno / disse: "Vieni". E le fece un segno).
Per la concordanza del pronome di cortesia rimando alla risposta 2800291 dell'archivio di DICO.
Fabio Ruggiano