Vi scrivo per esporvi la confusione generatami dalla voce Proposizioni temporali dell'Enciclopedia dell'italiano Treccani curata da Federica Da Milano. Qui ( http://www.treccani.it/enciclopedia/frasi-temporali_%28Enciclopedia-dell%27Italiano%29/) l' autrice scrive la seguente frase "Per quanto riguarda l'espressione della posteriorità (l'azione espressa dalla subordinata è posteriore a quella della reggente), nelle temporali esplicite si utilizza la locuzione congiuntiva prima che"; viceversa per l'anteriorità la subordinata è introdotta da dopo che, sempre secondo l'autrice della voce. In pratica è il capovolgimento di quello che mi è sempre sembrato di leggere dalle grammatiche - e che sulla stessa Treccani si trova a un'altra voce dedicata alle temporali (qui http://www.treccani.it/enciclopedia/proposizioni-temporali_%28La-grammatica-italiana%29/).