L'indicativo imperfetto può essere usato al posto del congiuntivo trapassato nella protasi del periodo ipotetico dell'irrealtà in un contesto informale. Anche l'apodosi può prendere l'indicativo imperfetto: "Se stavi a casa tua, tutto questo non accadeva".
La forma è generalmente da evitare nel parlato e nello scritto di alta formalità (sentenze, articoli scientifici, lezioni e relazioni di studio o di lavoro e simili). Nello scritto di media formalità (componimenti scolastici, e-mail di lavoro e simili) è accettabile, ma produce un abbassamento del tono del testo. Nello scritto informale e nel parlato di media e bassa formalità si può usare senza remore. 
Nella scelta, ovviamente, peseranno anche ragioni di stile personale ed esigenze espressive: nello scritto giornalistico, per esempio, l'indicativo può essere preferito per dare al testo un alone di leggerezza ammiccante.
Questo tema è stato oggetto di decine di risposte che può leggere nell'archivio di DICO usando come parola chiave per la ricerca periodo ipotetico.
Fabio Ruggiano