Su un testo di Mengaldo trovo l'aggettivo "stupendissimo" e la parola sconcordanza, che sembra proprio cacofonica. Ma รจ lecito usare questi termini? Grazie