​Il verbo portare via richiede la preposizione aportare via qualcosa a qualcuno
Non si può, però, sostenere che la preposizione da sia sbagliata. L'idea di allontanamento o sottrazione è espressa di solito con la preposizione da, mentre a indica esattamente l'opposto: un movimento verso o la consegna di qualcosa. Per questo motivo è comune che i parlanti usino da anche con questo verbo, quindi portare via qualcosa da qualcuno. Direi, quindi, che a è più corretto di da, ma da è accettabile, sebbene meno regolare.
Fabio Ruggiano