​Non si tratta di una "pseudoprincipale" (in linguistica non esistono pseudoprincipali, ma solamente pseudorelative), ma di un predicato verbale, che può anche coincidere con una proposizione. Per esempio, in una frase come "C'è da dire che è simpatico" c'è rappresenta, da solo, la proposizione principale; in "C'è una persona che ti aspetta" la proposizione principale è c'è una persona
Fabio Ruggiano