Un'alternanza come quella da lei ipotizzata è difficilmente giustificabile. Il passato prossimo e il remoto sono in un rapporto di esclusione reciproca, perché hanno due funzioni diverse. Il passaggio dall'uno all'altro nella stessa frase, e persino nello stesso discorso, quindi, produce un senso di straniamento.
​Fabio Ruggiano