Mi è capitato di leggere alcuni periodi all’interno dei quali avrei sostituito determinate virgole scelte dall’autore di turno con i due punti (che ho inserito tra parentesi).
Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione in merito.
In fondo, sai, non c’è niente di recuperabile, (:) il tempo è volato via e le condizioni sono variate.
Era libera di uscire di casa, (:) i parenti erano tutti a dormire.
Ogni tre mesi cambiava città, (:) era questo l’unico modo di cui disponeva per non mettere radici.
Si sarebbe goduto la pensione, (:) leggere romanzi storici e passeggiare in campagna. 
Federico guardò Davide negli occhi, (:) ne vide la paura.
Aprì la porta di casa, corse in giardino, (:) c’era il sole, era primavera.
Oggi sono andato al fiume con il mio amico Giulio, (:) subito abbiamo iniziato a pescare…