Sì, la prima frase segnalata (“continuerai a farti scegliere”) è un costrutto causativo (o fattitivo) passivo, corrispondente più o meno a ‘continuerai a fare sì che tu sia scelto/a’. La seconda frase (“lasciarti ascoltare”) ha lo stesso valore passivo in un contesto come, per esempio: “mi piacerebbe lasciarti (o farti) ascoltare da tutti, dato che canti così bene”, ma ha valore attivo (sempre causativo o fattitivo) in “non posso lasciarti ascoltare tutto il giorno pessima musica commerciale”.

 

Fabio Rossi