Le frasi 1a) e 1b) sono corrette. L'indicativo accentua la fattualità, quindi la concretezza dell'evento; il condizionale lo esprime come possibile, ma maggiormente soggetto all'avverarsi della condizione implicitamente contenuta nel sintagma in tal caso
Anche le tre varianti proposte in 2a) e 2b) sono tutte valide. La scelta di costruire l'apodosi di 2a) con il presente, effettivamente più marcata rispetto alle altre, veicola una sfumatura di attualità atemporale per l'evento del trovare, come se il parlante volesse sottolineare l'assolutezza della situazione, la sua validità a prescindere da qualsiasi imprevisto.
Fabio Ruggiano
Raphael Merida