​L'espressione "a seconda dei casi" ha un significato vago, che si specifica nel co-testo in cui appare di volta in volta. In quello qui considerato, i casi sono le volte diverse in cui ripetiamo l'operazione. Questa interpretazione è dovuta alla mancanza di riferimenti, nel co-testo, a possibili differenze da persona a persona; è possibile, invece, ricondurre "a seconda dei casi" a passaggio dell'aria, che è un evento comune a tutte le persone e caratterizzato dalla ripetitività. La frase può, insomma, essere parafrasata con "Alcune volte il punto di maggiore intensità sarà quello di primo contatto dell'aria con le narici, altre volte sarà un po' più all'interno, altre volte ancora sarà nel seno nasale". 
Fabio Ruggiano