Potrebbe aiutarmi a chiarire il significato dell'espressione "curare la traduzione". Il Treccani dice: "C. l’edizione di un’opera (d’altro autore), prepararne il testo per la pubblicazione, per lo più attraverso l’esame comparativo della tradizione a stampa e, quando si risalga a manoscritti, mediante le varie operazioni della critica testuale". Penso, forse erroneamente, che possa significare anche 'tradurre'. Che cosa si evince dalla frase: "Egli curò la prima traduzione mondiale"?