​Si tratta di un caso di ambiguità, dovuto all'ellissi del soggetto della subordinata concessiva ("purché vengano"). Questa ambiguità non è risolvibile linguisticamente; il ricevente, cioè, non può ricavare (tecnicamente inferire) informazioni sufficienti a decodificare il senso della frase dalla forma linguistica della stessa. Il contesto può aiutare, ad esempio la condivisione di informazioni scambiate precedentemente tra l'emittente e il ricevente, o qualche altra fonte di informazioni circostanziale. Se il contesto non è sufficiente a completare il senso della frase, è probabile che il ricevente chieda all'emittente di spiegarsi meglio, oppure che rimanga con il dubbio.
Per evitare l'ambiguità è sufficiente esplicitare il soggetto di vengano; ad esempio: "Invito alla mia festa Gigi, Paolo, Francesco, Maria e i gemelli Rossi purché tutti vengano vestiti da clown", oppure "Invito alla mia festa Gigi, Paolo, Francesco, Maria e i gemelli Rossi purché i gemelli vengano vestiti da clown", o anche "Invito alla mia festa Gigi, Paolo, Francesco, Maria e i gemelli Rossi purché gli uomini vengano vestiti da clown" ecc.
​Fabio Ruggiano