L'unica soluzione possibile è la prima, per ragioni non strettamente grammaticali, ma prima di tutto logiche: la situazione configurata dal periodo ipotetico ("Se tu fossi qui, non sapresti") che fa da premessa alla interrogativa indiretta ("con chi ti toccherebbe parlare"), infatti, impedisce di immaginare come fattuale, quindi all'indicativo (presente o futuro), la presenza della persona con cui il soggetto dovrebbe parlare. Anche nel caso di "non sapresti con chi ti tocchi parlare", in realtà, emerge lo stesso problema, visto che il congiuntivo presente rappresenta la variante più formale dell'indicativo, a cui aggiunge una sfumatura di eventualità ininfluente sull'accettabilità della forma.
Raphael Merida