Dato che, nella frase in questione, per regge un verbo, di modo infinito, non si tratta di un complemento, bensì di una proposizione subordinata implicita, in questo caso una concessiva. Infatti, come corrispettivo esplicito, basterebbe pensare a un esempio del genere: "sebbene sia grande di età, sembra più giovane". Un altro uso simile di per introduttore di concessiva, stavolta esplicita, è il seguente: "per grande che sia di età, sembra più giovane". Per può introdurre anche le subordinate limitative implicite, ma con altro valore semantico. Per es.: "per essere grande, è grande". La differenza semantica tra la limitativa e la concessiva è evidente dagli esempi citati: nella limitativa, la principale conferma l'ambito della subordinata (un equivalente, più o meno, con un complemento di limitazione sarebbe il seguente: "quanto all'età, è grande"), mentre, nella concessiva, la principale è in certo qual modo controfattuale rispetto alla subordinata, cioè la smentisce (un equivalente con un complemento sarebbe il seguente: "nonostante l'età elevata, sembra più giovane").
 
Fabio Rossi