"Nel 2012, all'età di 25 anni, era sposato con la donna dei suoi sogni, aveva un ottimo lavoro e una bella casa".
Mi chiedo: nell'esempio citato, l’imperfetto ha valore narrativo (storico)?
Sia in caso di risposta positiva che negativa, è corretto dire che, senza un contesto più ampio, non si può interpretare la frase in senso univoco, ossia non siamo certi se il soggetto sia ancora sposato, abbia ancora un ottimo lavoro e una bella casa?