Ho notato che il 90% dei miei studenti abusa dell'aggettivo determinato, usato prevalentemente come pre-modificatore: determinate parole, determinate personedeterminati momenti, determinato gruppo etc. Ha chiaramente un valore indefinito e vago (leggi 'inutile') e non indica affatto il significato di 'prestabilito, prefissato'. Non mi spiego la frequenza d'uso che ha dei valori incredibilmente alti negli elaborati in italiano dei miei studenti e mi chiedo cosa provochi questo (ab)uso.