La proposizione è una ipotetica costruita implicitamente (cioè con un modo indefinito), parafrasabile con "se avessi preso l'ombrello". Rappresenta la protasi che completa il periodo ipotetico dopo l'apodosi "che avrei fatto meglio". Non è insolito, infatti, che l'apodosi di un periodo ipotetico sia a sua volta una proposizione subordinata.
Fabio Ruggiano