Si legge e si sente: "Vorrei che tu sia etc.". Non suona bene, è preferibile: " Vorrei che tu fossi etc." Ora le chiedo: dopo il condizionale "vorrei" è corretto l'uso del congiuntivo presente? Esempi: "Vorrei che tu venga in orario, vorrei che lui sia puntuale, vorrei che lei possa dormire". Oppure è obbligatorio il congiuntivo
imperfetto?