Le due possibilità sono ugualmente corrette. La differenza tra l'imperfetto e il presente è che con il primo si sottolinea che la persona era nota al momento in cui il lavoro è stato trovato (e forse non lo è più nel momento in cui si sta parlando, perché il parlante non la frequenta più), con il secondo si sottolinea che la persona è nota nel momento in cui si sta parlando (e implicitamente era nota all'epoca in cui il lavoro è stato trovato). 
Fabio Ruggiano