Dal punto di vista grammaticale, il testo non contiene errori; anche se due punti sono migliorabili. Si tratta della finta elencazione della prima frase (conosce bene la vittima, le sue abitudini e progetta di fare il furto) e del soggetto dell'ultima frase (lei).
Per quanto riguarda l'elencazione, le sue abitudini è un secondo complmento oggetto retto da conosce, mentre progetta... è una seconda proposizione giustapposta alla prima. I tre elementi, quindi, devono essere sistemati in modo da distinguere il diverso rapporto reciproco; per esempio così: conosce bene la vittima e le sue abitudini, e progetta di fare il furto.
Il soggetto pronominale dell'ultima frase dovrebbe essere omesso, perché coincide con quello della frase precedente (quindi In breve, è già pronta...). Se lo si esprime, sembra che rimandi a qualcun altro.
Per il resto, i sui dubbi riguardano scelte stilistiche che dipendono dal gusto personale e dal registro scelto. Per esempio, volti a è più formale di per, mentre l'espressione entrare in azione è un po' trita.
Fabio Ruggiano